DICHIARAZIONE DI PATRIZIA UVA
 Esprimo pubblicamente le mie congratulazioni, unitamente agli auguri di buon lavoro al neo capogruppo consiliare cittadino di Forza Italia ed amico Piero LUCISANO. Sono convinta che egli saprà interpretare al meglio l’importanza che questo importante incarico porta con se’, soprattutto in questa delicata fase politica per il centro destra nazionale, regionale e territoriale.

Non è certo un mistero, del resto, che la scelta di quel partito, ricaduta su LUCISANO, sia scaturita alla fine di un percorso non facile nell’ex area PDL, a seguito di un vivace susseguirsi di incontri politici riservati e che hanno visto in Città la presenza, assieme a consiglieri di maggioranza, anche di autorevoli rappresentanti regionali del Nuovo Centro Destra. 

Allo stesso tempo, non mi esimo dal rivolgere un riconoscimento doveroso, per l’impegno profuso fino ad oggi e per l’ottimo lavoro svolto, anche e soprattutto per il suo essersi saputo rapportare dialetticamente con tutte le altre forze politiche rappresentate in consiglio, al capogruppo uscente dell’ex PDL Natalino CHIARELLO, presidente della commissione bilancio.

L’attuale stagione politica è senza ombra di dubbio complicata e pregna di un attivismo pre-elettorale, destinato a produrre colpi di scena o repentini cambi di vedute, come quelli autorevoli già visti di recente, anche nella nostra città.

Per quel che mi riguarda, pur destinataria di diversi avvicinamenti e richieste tipiche del periodo, ribadendo la mia collocazione stabile nel centro destra, all’interno del gruppo consiliare misto, colgo l’occasione per prendere atto di come sia definitivamente caduto nel vuoto il richiamo, fatto pubblicamente qualche settimana fa, a preferire la via di un utile confronto interno al centro destra cittadino perché ritrovasse quell’energia, quei contenuti e quel metodo unitari che nel 2011 determinarono l’altrimenti impossibile vittoria dell’attuale sindaco e della sua maggioranza.