Pulignano: un evento che ha toccato i cuori
CORIGLIANO-ROSSANO – “Noi e voi, insieme per Ricicl’Art 2014”: CONDIVISIONE, ATTENZIONE AL TERRITORIO, RECUPERO DI RELAZIONI. Il Presidente dell’Associazione Walter PULIGNANO: «UN EVENTO CHE HA TOCCATO I CUORI» 
La NONA EDIZIONE di “RICICL’ART 2014”  mira ad ampliare i valori della solidarietà umana e sociale seguendo un percorso di sensibilizzazione ai principi di sussidiarietà in un’idea ampia di famiglia allargata.  Uno SCAMBIO DI DONI  e di EMOZIONI  tra i cittadini di oggi e i cittadini di domani.  

L’esordio dell’evento con l’installazione a Corigliano, presso la rotatoria “Largo Caduti di Nassiriya” su via Provinciale, dell’albero di Ricicl’Art, realizzato interamente con materiale riciclato, tra scarti di falegnameria e legno recuperato da vecchie pedane. E dopo l’albero sono arrivati anche i regali, personalizzati e destinati a numerosi bambini dell’area urbana Corigliano-Rossano. I doni sono stati confezionati dai volontari di Ricicl’Art unitamente agli studenti del Liceo Classico e del Liceo Scientifico-Linguistico di Rossano,  che hanno aderito grazie alla sensibilità mostrata dal Dirigente scolastico prof.ssa Adriana Grispo e che, anche quest’anno, hanno avuto modo di vivere un’esperienza ricca di valori divenendo essi stessi protagonisti. Nove gli alunni coinvolti nel progetto che, dopo un percorso formativo, hanno dimostrato un impegno straordinario affiancando i volontari di Ricicl’Art in tutte le fasi dell’evento: Francesco (Liceo Linguistico); Debora, Flavia, Giuseppe, Mario (Liceo Classico); Elisabetta, Manuel, Salvatore, Sara (Liceo Scientifico). 
Ricicl’Art 2014 all’insegna del Recupero, sia di materiali riciclati utilizzati per l’albero e i pacchetti dono, sia soprattutto recupero di valori e di relazioni umane. È stato questo, infatti, il senso principale dello scambio di doni e di emozioni che ha avuto luogo nelle due città dell’area urbana tra gli studenti dei licei, cittadini di oggi, e i bambini, cittadini di domani, che in cambio hanno donato affetti e sorrisi alla riscoperta di quello che è il vero senso del Natale. Non si è trattato di un mero atto di solidarietà o di beneficenza ma di un’esperienza che ha arricchito tutti, a testimonianza di una costante e reale attenzione al territorio e ai bisogni di chi, vicino a noi, è meno fortunato. 
Nelle giornate di giovedì e venerdì i volontari di Ricicl’Art, insieme agli studenti, al presidente Walter Pulignano e ai soci fondatori Cinzia Traino, Graziella Pulignano e Lucia Passavanti, hanno consegnato i regali con il supporto delle parrocchie dell’area urbana e di due Diurni di Corigliano. Un Sorriso ha riunito tre generazioni creando un vero e proprio momento di festa per le famiglie e per i bambini, che hanno avuto modo di incontrarsi e di scoprire che dietro quei sacchi d’amore, pieni di doni, ci sono giovani che hanno lavorato e pensato a loro. 
“Siamo soddisfatti – dichiara Walter Pulignano, presidente di Ricicl’Art – l’evento di quest’anno è stato emozionante e ha toccato i cuori di tutti noi. La famiglia si è allargata e abbiamo coinvolto, come sempre, i nostri giovani, quelli di Ricicl’Art e dei licei, che hanno confezionato dei regali personalizzati per sessanta bambini dell’area urbana Corigliano-Rossano. I volontari hanno inoltre realizzato delle palline natalizie, poste su ogni sacco, con materiale recuperato da vecchi calendari, mentre abbiamo accompagnato i regali con delle cartoline di auguri contenenti un messaggio e piccole istruzioni, affidate ai bambini, per il rispetto dell’ambiente, che è la mission principale della nostra associazione. Abbiamo ricevuto tanto da questa esperienza, che ci ha consentito di recuperare anche il senso del contatto umano e di un abbraccio. Il segnale che abbiamo inteso lanciare, recepito da tutti, è stato l’invito a stili di vita sani e senza sprechi, restituendo dignità e valore ai beni di consumo che, oggi, sono quotidiani solo per i più”.