Un pullman partirà da Rossano per protestare davanti a Montecitorio   La riforma della “Buona scuola” voluta dal governo Renzi si presenta come la peggiore riforma varata dai vari governi succedutesi durante questi anni. FdI-An ha ben capito le preoccupazioni dei docenti i quali protestano contro:
– L’istituzione di albi territoriali che distruggerebbero un sistema oggettivo, selettivo ed equo quali le attuali graduatorie

– La creazione di un dirigente Deus ex macchina della vita del docente che diverrà di fatto dipendente pubblico e dipendente dalla volontà del preside;
– L’istituzione di un comitato di valutazione del docente formato dal preside e Company che vaglieranno l’operato svolto durante l’anno;
– L’assegnazione delle supplenze stabilite dal dirigente che attingerà da un calderone iniquo e offensivo quali gli albi regionali;
– una mobilità del precariato allucinante e preoccupante che vedrebbe professori spostarsi dal luogo di residenza al luogo di lavoro posto a centinaia di Km per soli pochi giorni di supplenza 
Contro questa riforma assurda FdI-An si è opposta votando no il 12 giugno.   Per far giungere anche da Rossano una voce è stato organizzato un pullman per protestare il 7 luglio a Roma davanti alle porte di Montecitorio, sede in cui si voterà per l’ultima volta tale scempio.   Ci auguriamo in un ripensamento di questo Governatore che sta mettendo in ginocchio l’Italia in ogni settore produttivo