L’Odissea 2000 torna a mani vuote dalla trasferta di Reggio Calabria. Un match stregato per la squadra allenata da Sapinho che oltre con gli avversari, ha dovuto fare i conti con la coppia arbitrale. Senza voler togliere i meriti della Futura che ha giocato una buona partita, va sottolineato come Sfilio e Cilia hanno fischiato in un’unica direzione con il risultato di caricare di falli i calcettisti gialloblù (che già a metà del primo tempo avevano esaurito il bonus) e, poi, nella ripresa espellere Pizetta e Russo.

La partita – Inizia meglio la Polisportiva Futura che approfitta dell’avvio lento degli avversari per rendersi pericolosa dalle parti di Sicilia. I padroni di casa, dopo un’occasione sventata dal portiere gialloblù, nel corso del quarto minuto di gioco si portano in gol con Caminero. L’Odissea 2000 reagisce subito allo svantaggio andando alla conclusione con Richichi, Kevin, Pizetta e Scervino senza, però, riuscire a trafiggere Martino. Sugli ospiti gravano anche le decisioni arbitrali che gli fanno esaurire il bonus falli in poco tempo. E, infatti, il raddoppio dei reggini arriva su tiro libero di Gil. La squadra rossanese non si abbatte e cerca di rientrare in partita giocando con il portiere in movimento. In una delle tante azioni in area avversaria, Kevin si procura un rigore che viene trasformato da Richichi. La gioia dura poco perché, a settantaquattro secondi dal suono della sirena, gli arbitri inventano un altro fallo consentendo a Gil di allungare le distanze con un altro tiro libero.
Nella ripresa l’Odissea 2000 si fa più intraprendente e sfiora il gol in più di una occasione, ma, a segnare per prima è la squadra di casa che porta a quattro il bottino grazie alla rete di Votano. Dopo pochi secondi gli ospiti trovano il gol della speranza con Scervino. La formazione di Sapinho, però, continua a subire i provvedimenti del duo Sfilio/Cilia che al nono minuto espellono Pizetta. L’Odissea 2000 incurante delle avversità tenta il tutto per tutto giocando con il quinto uomo, la tattica porta solo ad accorciare momentaneamente le distanze con Scervino. Nel concitato forcing finale c’è l’espulsione di Russo (che era in panchina) e il gol di Ecelestini che, a una manciata di secondi dalla fine, fissa il punteggio sul 5 a 3.

POLISPORTIVA FUTURA – ODISSEA 2000 ROSSANO 5 – 3 (3 – 1 p.t.)

POLISPORTIVA FUTURA: Aquilino, Ecelestini, Pannuti, Caminero, Crisalli, Votano, Martino, Campolo, Gil, Labate, Martino A., Martino F. All. Romeo.

ODISSEA 2000 ROSSANO: Zé Gato, Cirullo, Cristian, Sapinho, Russo, Pizetta, Scervino, Labonia, Kevin, Richichi, Sommario, Sicilia. All. Sapinho.

ARBITRI: Sfilio (Acireale) e Cilia (Caltanissetta).
CRONOMETRISTA: Mancuso (Vibo Valentia).

MARCATORI: 3’46 p.t. Caminero, 13’06’’ p.t. Gil, 16’29’’ p.t. Richichi, 18’46’’ p.t. Gil, 7’00’’ s.t. Votano, 7’36’’ s.t. Scervino, 17’19’’ s.t. Scervino, 19’55’’ Ecelestini.

ESPULSO: 9’00’’ s.t. Pizetta, 19’00 s.t. Russo.

Ufficio Stampa Asd Odissea 2000 C5