Tanta partecipazione all’incontro-dibattito “la violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci”

Tanta partecipazione all’interessante incontro-dibattito dal titolo: “La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci”. Alla significativa iniziativa, promossa dall’Associazione “Mani in Alto” che opera nel comune unico di Corigliano-Rossano, hanno preso parte, dopo i saluti istituzionali della dott.ssa Donatella Novellis (Assessore alla Cultura della Città di Corigliano-Rossano), 

Francesco Costantino (Presidente del Comitato della Croce Rossa Italiana di Corigliano-Rossano), la dott.ssa Sonia Leonino (Psicologa del Centro Antiviolenza “Fabiana Luzzi”), la dott.ssa Anna Caputo (Magistrato presso il Tribunale di Castrovillari), la Prof.ssa Pina De Martino (Dirigente Scolastico e Presidente della FIDAPA) e il Prof. Antonio Franco Pistoia (Dirigente Scolastico del Polo Liceale di Rossano). Significativo, tra l’altro, il video messaggio della Prof.ssa Margherita Carignola (Coordinatrice Regionale Donne FNP). I lavori, per l’occasione, sono stati coordinati, perfettamente, dall’Avvocatessa Patrizia Straface (Presidente dell’Associazione “Mani in Alto”). Preziosi gli interventi dei relatori che, oltre a soffermarsi su alcuni dati statistici inerenti al dilagante fenomeno di femminicidi in Italia, hanno dato alcune indicazioni su una piaga sociale per quanto riguarda la violenze sulle donne che, più delle volte, avviene anche nelle mura domestiche. Donne uccise, vuoi per gelosia o per altri motivi, dagli stessi compagni. Da sottolineare l’attenzione del numeroso pubblico seduto in platea all’interno dell’Auditorium del Liceo Scientifico di Rossano. Erano presenti, inoltre, il Presidente del Consiglio comunale del comune unico di Corigliano-Rossano, l’Avvocatessa Marinella Grillo, la consigliera comunale di maggioranza, la dott.ssa Alessia Alboresi, ma anche numerosi docenti e studenti del Polo Liceale. Straordinaria la performance del gruppo giovani sia della Croce Rossa e sia dell’Associazione “Mani in Alto” che, grazie alla regia di Maria Rosaria Bianco (“Maros in Teatro”), hanno portato in scena un recital incentrato sul tema dell’incontro-dibattito. Bravo, tra l’altro, l’alunno Quintino Berardi del Liceo Classico “San Nilo” di Rossano che, grazie alla sua bravura artistica e canora, ha allietato il pubblico con alcuni bravi musicali tra cui quello di Franco Battiato dal titolo: “La Cura”. Eccellente, inoltre, il service audio-luci coordinato dal qualificato staff di “AdriVision’s” di Adriano Caruso. L’incontro è terminato con la speranza che, in futuro, non si debba più parlare di violenze sulle donne e di femminicidio. Tutti, infine, hanno detto NO a qualsiasi forma di violenza sulle donne.

ANTONIO LE FOSSE