Corigliano Rossano 13.03.2021. Come Federazione dei Verdi –Europa Verde condanniamo il vile gesto perpetrato ai danni del Presidente del Consiglio comunale avv. Marinella Grillo nei giorni scorsi. Questa volta destinataria dell’atto vandalico è stata una Donna facente parte delle Istituzioni della nostra Città. 

La vicenda in parola è inaccettabile per una comunità come quella di Corigliano Rossano, da sempre promotrice di azioni sulla parità di genere e di iniziative contro la violenza nei confronti delle donne.

In particolare, lo è per il nostro partito, dove le donne vengono poste al centro dell’agire politico, dove il tema è molto sentito.

L’avv. Marinella Grillo rappresenta il comune di Corigliano Rossano e ogni qualvolta si colpisce un Sindaco, un Assessore, un Consigliere, o come in questo caso il Presidente del Consiglio comunale per aver svolto correttamente il proprio compito, con disciplina e onore così come richiesto dalla Costituzione, è come se si colpisse la comunità intera.

Una comunità, un territorio alle prese con problematiche enormi, in un contesto storico difficile dove l’amministrazione comunale sta portando avanti un’azione riformatrice con l’intento di ripristinare, difendere e diffondere la cultura della legalità, anche negli atti amministrativi.

Nonostante l’amarezza e il disappunto per l’ennesimo gesto di intolleranza compiuto nei confronti di un’alta carica comunale, continuiamo ad essere pienamente convinti che bisogna proseguire sulla strada della “buona amministrazione” per riuscire a costruire una città normale.
Verdi-Europa Verde