CORIGLIANO-ROSSANO, 28 gennaio 2022 – L’attuale blocco dei conferimenti di rifiuti presso l’impianto di trattamento pubblico di Bucita è ingiustificato. Nella gestione delicatissima, in perenne emergenza, del ciclo dei rifiuti calabrese è necessario garantire la massima collaborazione tra i vari soggetti in campo ed evitare di acuire inutilmente i disagi per i territori e cittadini.

Pur comprendendo le difficoltà dei gestori in un contesto del genere, rallentare o addirittura bloccare i conferimenti alla luce di ritardi amministrativi causati da problemi di salute di un dirigente ATO è semplicemente ingiustificabile e rappresenta una deliberata interruzione di servizio essenziale della quale è stata interessata l’autorità competente.

Nel frattempo, come sempre, ci siamo attivati direttamente per superare il problema, dando la disponibilità di un funzionario del settore Ambiente del Comune di Corigliano-Rossano affinché sostituisca temporaneamente il direttore dell’Ambito Territoriale perfezionando le procedure amministrative.

I conferimenti devono riprendere senza ulteriori ritardi.

IL SINDACO

FLAVIO STASI