Adesso si attende il vaglio per l’indizione del Referendum consultivo fra i cittadini-elettori.

“Detto”, il 3 dicembre scorso. “Fatto”, in soli 5 mesi sui 6 a disposizione per legge. Sono ben 6.400 – a fronte del “tetto” minimo di 5 mila previsto dalla legge – le firme autentiche e certificate raccolte a partire dalle ultime festività natalizie e fino a pochi giorni or sono, da parte del “Comitato per il ritorno all’autonomia dei comuni di Corigliano Calabro e di Rossano” LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Articoli correlati