Significativa cerimonia di consegna della borsa di studio in memoria di Mina Larocca, nata a Rossano e scomparsa prematuramente nel 2020 a 51 anni, che è stata Direttore Generale dell’ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive Digitali) con sede a Roma.

Alla cerimonia, la quale ha avuto luogo nell’Aula Magna del Liceo Scientifico di Rossano, hanno preso parte: Alessandro Melidoni (figlio di Mina), Francesco Melidoni (marito di Mina), le sorelle Susy e Silvana Larocca, Maurizio Lopez (Direttore di ANICA Servizi), il Dirigente scolastico Antonio Franco Pistoia e Pierluigi Labonia (docente del Liceo Scientifico ed amico di Mina). Presenti in platea, oltre ai tanti familiari ed amici di Mina, molti studenti e docenti del Polo Liceale di Rossano. Prima dell’annuncio della vincitrice del 2023 sono stati diffusi i messaggi dei vincitori delle precedenti edizioni. Messaggi di incoraggiamento e perseveranza ai loro ex compagni di scuola, in cui raccontano come questa opportunità abbia cambiato la loro vita e come l’esperienza fatta abbia consolidato la loro volontà di continuare a studiare. La borsa di studio, di cui è stata confermata anche per la prossima edizione 2024, si pone come obiettivo di offrire un sostegno concreto a studenti dell’ultimo anno del Liceo dove Mina Larocca ha studiato in cui il legame affettivo è rimasto vivo negli anni. La borsa di studio è assegnata agli alunni e alle alunne che si sono distinti nel percorso scolastico e determinati a coltivare la propria formazione intraprendendo gli studi universitari per perseguire un personale progetto o realizzare i propri sogni che ha fatto Mina Larocca. La commissione di sette membri, presieduta da Alessandro Melidoni, formata dai familiari di Mina, dalla Segretaria Generale e collega in ANICA, Francesca Medolago Albani, da Maurizio Lopez e da Pierluigi Labonia, ha valutato le candidature selezionate dal Dirigente Scolastico e dai rappresentanti delle altre componenti in seno agli organi collegiali di Istituto. La borsa di studio del valore di 2.000 euro, quest’anno, è stata assegnata a Marina Sciarrotta (18 anni), fresca di diploma di maturità al termine dell’anno scolastico 2022-2023, destinata alla copertura di una parte dei costi universitari. La borsa di studio è stata voluta fortemente dai familiari di Mina in collaborazione con ANICA e con il Polo Liceale di Rossano. L’evento, patrocinato anche dal Comune unico di Corigliano-Rossano (CS), si è tenuto nella sede del Polo Liceale ed è stato aperto da un videomessaggio di saluto del Presidente dell’ANICA Francesco Rutelli che, oltre a complimentarsi per l’iniziativa, ha ricordato Mina Larocca con parole di apprezzamento in cui ha sottolineato la sua straordinaria preparazione e professionalità. Le tante testimonianze, poi, hanno rimarcato la figura di Mina che è stata una donna speciale sia dal lato umano che professionale. Emozionante, poi, il ricordo da parte delle sorelle Silvana e Susy. Quest’ultima, poi, si è soffermata sulle diverse scelte messe in atto da Mina che, grazie alla sua straordinaria determinazione, è riuscita ad ottenere tante soddisfazioni arrivando a ricoprire l’importante ruolo di Direttore Generale dell’ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive Digitali) con sede a Roma. La giovane vincitrice, dopo la consegna dell’assegno di 2.000 euro da parte di Alessandro Melidoni (figlio di Mina), ha voluto ringraziare i familiari di Mina Larocca e la commissione per l’assegnazione della borsa di studio. Appuntamento, infine, al prossimo anno con la quarta edizione 2024 della borsa di studio intitolata a Mina Larocca che, con tanti sacrifici e grazie al suo impegno, aveva realizzato i sogni della sua vita. Un esempio, dunque, da seguire, quello di Mina Larocca, che deve essere da monito per le nuove e future generazioni. Mina, comunque, rimarrà sempre presente nei cuori dei suoi familiari, dei numerosi amici, dei compagni di scuola e dell’ Università, ma anche dei suoi tanti colleghi di lavoro.

ANTONIO LE FOSSE

Articoli correlati