Un pò di tempo fa su questo blog veniva pubblicato un articolo sulla nuova procedura delle affissioni abusive, il giorno dopo aver letto questo articolo, vedo che in molti posti dove ,di solito, vengono affissi i manifesti sia pubblicitari che mortuari vi erano delle fascette con sopra scritto “AFFISSIONE ABUSIVA”. Fra me e me penso che abbiano  fatto bene (detto-fatto), niente di più sbagliato!  Solo bla bla bla.

In via Aldo Moro ,alla stazione dei treni per intenderci, ci sono 3 appositi spazi per affiggere i manifesti  2 per manifesti funebri  ,1 per la pubblicità ; una tabella per le affissioni funebri era piena ,la seconda era semivuota, ma su quella dove ci dovrebbe essere affissa la pubblicità vi erano solo manifesti funebri per ricordare il parente di un  politico locale.  Penso: ora metteranno anche qui una fascetta con la scritta “AFFISSIONE ABUSIVA”, sbagliato, mi sono illuso, niente di niente. I manifesti non sono tutti uguali, i morti non sono tutti uguali, ci sono morti di serie A e  morti di serie B. Totò con la sua “LIVELLA” non ha insegnato nulla, peccato!