Giovedì 4 dicembre, alle ore 18.00, Palmino Maierù presenta il suo libro “Longobucco nel Settecento. Il Catasto Onciario (1753)”.
La presentazione organizzata dalla Comunità Themesen di Rossano e dall’A.I.S. – Rossano avrà luogo nella Sala dell’ex Delegazione Municipale, via Ippocrate – Rossano. Ne discutono con l’autore:

Luigi Stasi (Sindaco di Longobucco), Giuseppe Ferraro (Docente – Università di San Marino), Giuseppe Marincolo (Comunità Themesen), Settimio Ferrari (editore del volume).

Il libro
Nel Settecento i Borbone introdussero un nuovo sistema di tassazione della proprietà e dell’industria, attuato attraverso l’istituzione, presso ogni Comune del Regno, del cosiddetto catasto onciario.
In questo volume l’autore realizza la trascrizione-elaborazione delle partite catastali del Comune di Longobucco (CS), redatte nel 1753: un documento di primaria importanza che riporta indietro nel tempo e ricostruisce il profilo socio-economico, demografico e urbanistico di un borgo calabrese dell’epoca.

Rossano, 3 dicembre 2014

Ufficio stampa di Ferrari Editore