fonte Il Garantista
Il Comune di Rossano ha approvato la Carta dei servizi del settore territorio e ambiente. Un ente all’avanguardia, che rispetta l’impegno assunto nei confronti dei cittadini, orientato a rendere i servizi pubblici meglio rispondenti alle esigenze effettive dell’utenza e a migliorarne la qualità complessiva. Il documento di trasparenza amministrativa, voluto dall’esecutivo guidato dal sindaco Giuseppe Antoniotti, consente di fornire informazioni trasparenti e immediate:

sulle prestazioni offerte ai cittadini, le modalità di accesso ai servizi, i livelli di qualità prefissati nell’erogazioni dei servizi stessi, i contatti per raggiungere gli uffici preposti. Con la completa attuazione della carta dei servizi è possibile favorire un rapporto diretto tra il cittadino-utente, quale soggetto titolare di diritti nella comunità locale, e la Pubblica amministrazione. Il settore territorio e ambiente del Comune di Rossano ha inteso dare seguito alle prescrizioni previste dalle normative vigenti in materia di trasparenza amministrativa e di erogazione di servizi efficaci ed efficienti, predisponendo apposite Carte dei servizi relativi ai seguenti uffici comunali: demanio, urbanistica ed edilizia privata, condono edilizio, espropriazioni, Suap, depurazione acque, smaltimento rifiuti e tutela ambientale. La Carta dei servizi è il documento con il quale l’ente bizantino si assume una serie di impegni nei confronti dei propri cittadini circa le modalità di erogazione dei servizi, gli standard di qualità, i meccanismi di partecipazioni e le modalità di tutela dei cittadini. Si tratta di un vero e proprio “patto” con la cittadinanza. Come pure i tempi entro cui definire le pratiche e gli orari di accesso da parte del pubblico presso gli sportelli informativi.
Pietro Gaccione