La Giunta regionale, riunita sotto la presidenza del Vicepresidente Antonio Viscomi, con l’assistenza del Segretario generale Ennio Apicella, ha richiesto al Governo la dichiarazione dello stato di emergenza, a seguito degli eventi calamitosi verificatisi nel territorio di Rossano  e di Corigliano Calabro. f.d.