La Madeo con nutrita delegazione a Reggio.Presente anche Sindaco con gonfalone città
ROSSANO  – Il successo di partecipazione registrato dalla manifestazione di Reggio Calabria per dire NO alla violenza contro le donne ed i minori, rappresenta una delle pagine più belle che questa terra abbia mai scritto. La Calabria è anche fatta di persone per bene e sensibili, lo abbiamo dimostrato.

 
Il Presidente del Consiglio Comunale Rosellina MADEO esprime soddisfazione per il grande contributo che anche la Città di Rossano è stata capace di dare a quella che può essere letta, a tutti gli effetti, come una grande lezione di civiltà contro chi pratica violenza di genere; non solo fisica, ma anche verbale e a tutti i livelli, anche in ambito politico.
 
STOP AL SILENZIO. È, questo – dichiara il Presidente – l’atteggiamento con cui bisogna ripartire da questo momento. Dobbiamo dire no e denunciare quanti fanno violenza.
 
Oltre alla MADEO la delegazione istituzionale era rappresentata dal Sindaco Stefano MASCARO e dagli assessori Serena FLOTTA e Dora MAURO.
 
Tantissime donne, due bambini, una ragazzina di 12 anni e diversi uomini; professioniste, impiegate, casalinghe, pensionati e donne impegnate nel mondo dell’associazionismo. È un gruppo eterogeneo, composto da 51 persone, quello che è partito questa mattina (venerdì 21) da Rossano, per aderire all’iniziativa promossa dalla Presidente MADEO. Quest’ultima coglie l’occasione per ringraziare ancora una volta Pina AMARELLI per la sensibilità dimostrata e l’Amministratore Delegato della SIMET Mariella DE FLORIO per aver messo a disposizione  un autobus. Erano presenti anche le consigliere comunali Patrizia e Graziella Enza CURIA.  – (Fonte: Lenin MONTESANTO – COMUNICAZIONE & LOBBYING)