E’ stata ufficialmente costituita nei giorni scorsi l’Associazione Italia nel cuore. Un nuovo organismo che si affaccia nella vita sociale, politica, culturale della città di Corigliano-Rossano fortemente voluto da Domenico Piattello che ne è il suo presidente e che vuole essere un punto riferimento attivo per tutti i cittadini, soprattutto per coloro che non vengono presi in considerazione, che non hanno voce, che non vengono ascoltati, che gli amministratori pubblici vogliono far vivere in condizioni di emarginazione, anche se la politica si ricorda della loro esistenza solo in occasione delle elezioni.

“Italia nel cuore – afferma il presidente Domenico Piattello – è costituita da uomini e donne che credono nella dignità della persona, nella centralità delle regole democratiche, nella libertà, nell’uguaglianza, nella giustizia e nella solidarietà. La nostra associazione ha come scopo la promozione della crescita sociale, culturale e dell’integrazione. Riconosciamo e promuoviamo la più ampia partecipazione popolare alla vita pubblica, sociale e nelle istituzioni per la definizione di idee e soluzioni condivise ed incentiva la partecipazione alla vita politica e alla cittadinanza attiva. Inoltre ci proponiamo di stimolare tutte le azioni necessarie per promuovere la conoscenza e per assumere impegni concreti per lo sviluppo dell’identità del territorio regionale all’interno del territorio locale e nell’incontro con la realtà nazionale, e non abbiamo scopo di lucro”.
Ma era proprio necessaria la nascita in città di una nuova associazione ?
“Secondo me si – afferma Piattello – perché la gente, con la quale io mi incontro ogni giorno è stanca e delusa dagli attuali amministratori. Avevano fermamente creduto nel sindaco Stasi, ma a distanza di un anno si sono dovuti ricredere. Raccolgo insofferenza e amarezza ogni giorno, perché la gente è costretta, ancora nel 2020, a lottare con problemi atavici quali rifiuti, acqua, fogne e strade. La nostra associazione vuole farsi carico di raccogliere le istanze dei cittadini, farle proprie e portarle a conoscenza delle istituzioni perché trovino soluzione. Quello che – afferma ancora Piattello – favorirà il radicamento dell’Associazione nel territorio è il rapporto diretto quotidiano che già abbiamo con ampi strati della cittadinanza”.
Questa associazione potrà avere un ruolo come organismo partitico ?
“Noi – afferma il presidente Piattello – daremo vita a tutte quelle forme di attivismo che possano servire a dare soluzioni ai problemi che ci verranno segnalati dalla gente. E’ chiaro che “Italia nel cuore” dovrà avere un ruolo molto importante nel panorama politico-amministrativo, non solo locale e territoriale, ma anche regionale e nazionale. Sappiamo benissimo le difficoltà alle quali andremo incontro, ma quello che ci da fiducia è l’appoggio della gente, la volontà di tanti cittadini a voltare pagina affinché questo nostro territorio cresca e finalmente vada a svolgere quel ruolo guida, non solo nella Sibaritide ma in tutta la regione Calabria, perché Corigliano-Rossano ha tutte le carte in regola per divenire il punto di riferimento politico, sociale ed economico per questo nostro territorio regionale che soffre di incuria e abbandono”.

Corigliano-Rossano 6 luglio 2020

L’Ufficio stampa

Italia nel cuore