BEATI gli OPERATORI di PACE . . . (Mt.5,9)

Oggi si ha paura delle guerre e si invoca la pace a tutti i livelli. Gesù stesso proclama ” Beati i pacificatori. . . perché questi saranno chiamati FIGLI di DIO. Attenzione ! Non i pacifici, ma i pacificatori, cioè i costruttori di Pace.

Costruttore di pace, secondo l’Evangelista, non è una qualità del credente, ma un’attività che lo rende pienamente riconoscibile.
Allora con il” Beati gli Operatori di pace (Mt.5,9)”, Gesù ci invita ,oggi, ad una pienezza di felicità nella nostra esistenza.
Nella ricorrenza della Festa di San Francesco di Assisi ( 04 ottobre) facciamo nostra la Preghiera semplice del Santo:

SIGNORE, fa di me uno strumento della tua Pace:

Dove c’è Odio io porti l’Amore.

Dove c’è Offesa io porti il Perdono.

Dove c’è Discordia, io porti l’Unione.

Dove c’è Errore io porti la Verità.

Dove c’è Dubbio io porti la Fede.

Dove c’è Disperazione, io porti la Speranza.

Dove ci sono le Tenebre, io porti la Luce.

Dove c’è Tristezza, io porti la Gioia.

O Divino Maestro, che io non cerchi tanto di essere consolato, quanto di consolare;

di essere compreso, quanto di comprendere;

di essere amato quanto di amare.

Infatti :donando si riceve.

Dimenticandosi , si trova comprensione.

Perdonando, si è perdonati.

Morendo si risorge alla Vita Eterna.

DIO MIO, MIO TUTTO!

Corigliano Rossano, 01.10.2022, .( Franco Palmisano)