Si terrà domani venerdì 20 dicembre, alle ore 18.00, presso la Sala Rossa del Palazzo San Bernardino di Rossano la presentazione del romanzo storico “Nilo da Rossano.PRIMA UOMO POI SANTO” per i tipi di Falco Editore, scritto da Luigi Godino. All’evento, porteranno i loro saluti l’assessore alla cultura del Comune di Rossano Stella Pizzuti e l’editore Michele Falco. Relazioneranno don Pietro Madeo, già parroco della Parrocchia di San Nilo Abate, e Mario Massoni, presidente dell’associazione “La Roscianum”.

Modererà Francesca Sapia. La devozione per il Santo Patrono e il grande amore per la sua città hanno spinto l’Autore ad approfondire il Bios di San Nilo e a ricostruirne la vita in un romanzo dove la fantasia narrativa si alterna alla storia secondo una personale interpretazione, rivelando verità non dette e smentendo quelle della tradizione ritenute improprie. Con una scrittura semplice e fruibile, l’autore ha il nobile intento di diffondere la vita dell’asceta che amò la città di Rossano piú della sua stessa vita. Il romanzo perciò non ha la presunzione di essere una ricostruzione storica della sua biografia, bensí diventa un viaggio emotivo tra luoghi affascinanti e persone straordinarie in cui il lettore potrà perdersi per rivivere a distanza di un millennio i turbamenti, le emozioni e le gesta di un uomo divenuto Santo. Luigi Godino nasce a Rossano il 4 aprile 1966. In qualità di responsabile commerciale, dirige un albergo per conto di una società di viaggi e turismo. Nel 2006 ha pubblicato una raccolta di liriche intitolata Poesie d’Olanda (Il Filo). La sua prima opera narrativa L’uomo dei ponti (Il Filo) – ultimata in Olanda dove ha vissuto per un breve ma intenso periodo – risale al 2007, mentre Fobie di una donna (La Riflessione) ha visto la luce nel 2012. Attualmente, è impegnato a completare una silloge di circa trecento poesie.